Monday, October 31, 2011

La recensione di Lulu del Sindaco del Metal

Tutte le volte che i Metallica buttano fuori qualcosa qui in redazione volano coltellate, Madonne e Madonne accoltellate.

L'ultima volta è successo con Death Magnetic e adesso ci troviamo tra le chiappe LULU

Il Sindaco è stato il primo e sarà l'ultimo fan dei Metallica quindi è inutile ragionarci:  LULU esce oggi wordwide quindi si DEVE pubblicare la SUA recensione.

Quando l'altra sera è stato invitato a Porta a Porta per parlare di LULU e ha detto a Vespa che 'non c'è un'alternativa credibile ai Metallica' la redazione, come un sol uomo, ha provato ad opporsi per mantenere intatta l'integrità di SoloMacello ma non c'è stato verso.
Abbiamo anche minacciato un ammutinamento come il famoso Bounty ma ci ha risposto "un Bounty ci sta sempre"
'non è abbastanza dolce,  lo caccerei dentro la Nutella?' cit. del Sindaco


LULU
(Universal)
Discusso, criticato, preso come oggetto di mira in quel chiacchiericcio virtuale delle bacheche di facebook, ecco a voi ‘Lulu’: il disco in cui i Metallica collaborano con Lou Reed (e viceversa). Chi vi sta parlando è il Vero Sindaco, quello che almeno una volta in settimana, su SoloMacello, vi fa ridere. Quindi, ascoltate cosa sto dicendo, per favore, perché sennò non vi faccio ridere più da qui al prossimo album di Bocelli. Dunque, mi considero assolutamente di parte, amo i Metallica da quando sono nato e ANCHE DOPO IL BLACK ALBUM. Per cui io sarò il primo a imporvi di andare nei negozi ad acquistare “Lulu”. Vorrei però invitarvi a una riflessione: vi siete accorti di come sia facile buttarsi nella mischia e disprezzare (senza nemmeno averlo ascoltato per intero) un disco scritto da due giganti della musica? Vi sembra davvero così facile poter criticare l’operato di due nomi (Metallica e Lou Reed) che hanno firmato le pagine FON-DA-MEN-TA-LI di tutta quella musica che ascoltate oggi nelle vostre cuffiette del cazzo? Se la vostra risposta è “sì” cliccate qui e mettetevi il pannolone in attesa della prossima poppata. La MIA (che vale molto di più della vostra) opinione è che ‘Lulu’ sia un mostro a due teste, equamente bilanciato e con un’ottima dose di veleno. Suona esattamente come me lo sono sempre immaginato: la base musicale dei Four Horsemen è inconfondibile e l’imponenza nera della voce di Lou Reed prosegue in maniera indipendente e mastodontica, col suo sporco lavoro e con le sue -ovviamente volute- imperfezioni. ‘Lulu’ è un gigante che si muove lentamente per le strade di New York, strafatto di eroina, in preda al malessere cioè fra droga, sangue e puttane. Zero headbanging, zero borchie e zero Manowar. Aprite la mente, per una volta, smettetela di lamentarvi che la musica è sempre la stessa e guardate avanti. Dopo 30 anni di onorata carriera, i Metallica, ci sono ancora: osano e sperimentano. La vita non è fatta solo di Kill’Em All, ma anche di Pandoro e Duplo.

VOTO del Sindaco: OTTO.

VOTO della Redazione di SoloMacello in incognito (se no ci fa fuori con la scusa dei licenziamenti facili): un grande classico




Friday, October 28, 2011

DRACULAAVV

† 66 Songs About Dracula †


Succhiati forte questo Steve Jobs.
We=Trouble & Solomacello presentano:
DRACULAAVV † 66 Songs About Dracula.

Oltre 3 ore di musica per conficcare i denti nella carne e far traballare le ossa dello scheletro. Un’operazione enciclopedica senza alcun senso nata per gioco e finita in un lago di sangue. Dentro ci sono pezzi di ogni fattezza e stile, dai Lightning Bolt a Neil Young, dai Darkthrone a Sinead O’Connor, dai Videogames a Bruno Martino: tutto quanto ricoperto da un lungo mantello di raso nero.
Sessantasei canzoni per rendere omaggio ai bei tempi in cui quelli che ti succhiavano il sangue stavano nei castelli in Transilvania e non a Montecitorio.
Burn TranSilviOnia Burn.

DRACULAAVV|Part 1

01. Church of Misery – Blood Sucking Freak
02. Old Time Relijun – Vampire Victim
03. Mike Patton – Dracula Cha Cha
04. Lightning Bolt – Dracula Mountain
05. John Lee Hooker – Dracula
06. Messer Chups – Hearty Dracula
07. The Cramps – Dinner with Dracula
08. Blakula – Blood Supreme
09. Bad Brains – Fearless Vampire Killers
10. Basement Jaxx – Dracula
11. Burnt by the Sun – Dracula with Glasses
12. Captain Beefheart – Making Love To A Vampire With A Monkey On My Knee
13. The Apemen – Surf Dracula
14. Butthole Surfers – Dracula from Houston
15. Hot Blood – Soul Dracula
16. Rocket from the Crypt – Suit City (Scream Dracula Scream)
17. Lake of Dracula – Four teachers
18. Curse of the Golden Vampire – Vermin

DRACULAAVV|Part 2

19. Eric Copeland – U.F.O.’s Over Vampire City
20. Cathedral – Vampire Sun
21. Aids Wolf – Vampire King
22. Annie Lennox  Love song for a Vampire
23. Wipers – Psychic Vampire
24. Bauhaus – Bela Lugosi’s Dead
25. Birth Control – Count on Dracula
26. Castlevania – Castlevania Theme
27. Electric Wizard – Satanic Rites of Drugula
28. Pipistrelli – Manü€le
29. Andres Pajarè – Dracula Ye-Ye
30. Bruno Martino – Draculino
31. Cristina D’Avena – Conte Dacula
32. Carletto il Principe dei Mostri – Che Paura mi fa
33. Darkthrone – Transilvanian Hunger
34. Deadbeat  – Vampire dub
35. White Zombie – Dracula
36. Dracula Lewis – Gone by Dawn
37. Dr. Acula – Vampire Breath

DRACULAAVV|Part 3

38. Gerry Bribosia – Dracula Disco
39. Andre 3000 – Draculas’ Wedding
40. Earthride – Vampire Circus
41. European Toxic Youth – Il Sangue Del Pipistrello
42. Godflesh – Vampires
43. Gorillaz-Dracula
44. Grant Green – Dracula
45. Donato Mitola – Vampiro
46. Marduk – Nosferatu
47. Medeski Martin & Wood – Dracula
48. Mogwai – Dracula Family
49. Jonathan Richman – Vampire Girl
50. OvO – Nosferatu
51. The Birthday Party – Release the Bats
52. Neil Young – Vampire Blues
53. Vampires of Dartmoore – Dance of the Vampires

DRACULAAVV|Part 4

54. Popol Vuh – Nosferatu Morning Sun
55. Slint – Nosferatu
56. Vampire Weekend – A-Punk
57. The Upsetters – Vampire
58. Night of the Vampire – Entombed (Roky Erickson)
59. ZZ & De Maskers – Dracula
60. The Meteors – My Daddy Is A Vampire
61. Nick Cave – Lucy Dracula
62. Peter Tosh – Vampire
63. Screaming Lord Sutch – Dracula’s Daughter
64. Sinéad O’Connor  – Vampire
65. The Pink Mountaintops – Vampire
66. Philip Glass and Kronos Quartet – Dracula Soundtrack 

Thursday, October 27, 2011

SoloMacello ha ragione anche quando sbaglia

Facciamola semplice.
Può capitare che accidentalmente anche la proverbiale Infallibilità Übermensch di SoloMacello possa traballare.

Immaginatevi la scena.
Estate, bestemmie, caldo, bestemmie, mancano mesi interi all'inverno, bestemmie e il Sindaco cerca di battere il record mondiale di sudore. Siamo tutti presi male così quando Domenico Profound e Stefano Lore telefonano in redazione per dirci che stava uscendo il nuovo disco degli Atlas Moth li abbiamo rimbalzati senza vergogna.

 Domenico Profound e Stefano Lore alla Settimana del Metal a Tilburg


Domenico Profound e Stefano Lore sono amici di vecchia data e bisogna ammettere che la beccano sempre sempre sempre sempre ecceccc... ma non ci siamo fidati visto che l'ALTRO disco degli Atlas Moth era una lessata.
Per farvi capire quanto non siamo mai stati sopra gli Atlas Moth l'ALTRO disco era questo ed era due dischi fa





Ma era estate e faceva caldo.
E il Sindaco per un soffio non ha battuto il record del mondo di sudore che è ancora nelle mani di quest'uomo.

da oggi hai un nemico in più oltre al colesterolo

Passano i mesi ed arriviamo all'altro giorno.
Eravamo al Municipio del Metal tutti gasati e barzottelli perchè comincia a fare freschino aspettando un container di vergini da sacrificare e, com'è come non è, ricicciano fuori gli Atlas Moth.

Che palle.

E invece no, cristo, è un super disco.
Un mega frullatore di roba tutta pettinata: un po' di sludggione, un cucchiaino di black, una spruzzata (in tutti i sensi) di Neurosis, cori e tastiere (????), qualche emotività, stoner, psichedelia portaci via.
Un POST tutto che ti tira da tutte le parti e che finisce per essere una gran pettineria. E c'è pure una bresaola in copertina che, voglio dire...




Grazie Domenico Profound e Stefano Lore l'avete beccata anche questa volta e non dubiteremo MAI PIU' di voi

Nel dicembre del 2012 pubblicheremo il disco di reunion dei Beatles. Stay tuned!

Friday, October 21, 2011

L'epistemico ritorno del Dott. Celtic Freud

Buongiorno a tutte e tutti, amiche e amici del Metal necessitanti di suggestioni psicologiche. 
 
É passato molto tempo dall'ultimo nostro incontro e per questo vi chiedo scusa ma avevo le mie ottime motivazioni. Infatti, ho messo su famiglia, ovviamente suggellando il patto con mia moglie con un rituale satanico, un pranzo di 16-20 ore di seguito a Joppolo Giancaxio e la benedizione di tutta la redazione di SOLOMACELLO.
Ora, so che a nessuno di voi importa molto delle mie vicende personali ma questo preambolo ha la funzione di contestualizzare l'episodio che ha portato alle mie dotte riflessioni di oggi. 
Dunque, tornato dal mio viaggio di nozze in Norvegia, la redazione di SOLOMACELLO mi fa avere il 

 I wish you were here

regalo per lo sposalizio, un buono per l'acquisto di un impianto audio per ascoltare il Metal in santa pace a casa da ritirarsi presso un noto negozio di elettrodomestici. Vado dunque in questo luogo e a fare la fila con me c'é il famoso cantante beat Shel Shapiro.

 Vengo in pace. Portatemi dal vostro Capo.
 
Non essendo né un metallaro né un pelato, quest'uomo non può suscitare la mia simpatia in nessun modo. Tuttavia, mi sorprende ciò che sta acquistando, ovvero DUE ROBOT PER FARE LE PULIZIE DI CASA!
 

reperto 1                                           reperto 2 

La cosa mi colpisce assai: nonostante non sia un metallaro, Shel é pur sempre un rocker, dunque come può avere l'esigenza di fare le pulizie di casa? Già é deprecabile che abbia una casa sua (i veri rocker/metallari dovrebbero vivere perennemente a sbafo di tipe, parenti o amici), ma che senta l'esigenza di pulirla mi sembra scandaloso. Indignato (anzi, indignado), ritiro il mio regalo di nozze e torno nel mio studio dove inizio l'analisi del mio controtransfert
verso Shel Shapiro. In altre parole, cerco di comprendere se la mia indignazione sia giustificata o meno. Dunque, fermi restando i principi sopra esposti riguardo il rapporto tra rock/metal e pulizie di casa, cosa potrebbe avere spinto Shel a fare un tale acquisto? Mi viene in mente che anche uno dei cicisbei di SOLOMACELLO, Capitan Sbatta, possiede un robot per la cucina e che, richiesto di spiegare il perché di tale tecnologica presenza, lui abbia risposto che serve a evitare un bel po' di sbatte culinarie. Dunque anche Shel potrebbe avere comprato i robot per evitarsi le pulizie di casa, ma questo va comunque contro il principio per cui un metallaro/rocker non deve nemmeno sentire l'esigenza di vivere nel pulito. Il rock/metal è infatti sinonimo di sporcizia. Cerco dunque altre possibili giustificazioni e, camminando per lo studio, lo sguardo mi cade sulla discografia dei Voivod e sul disco del progetto Probot di Dave Grohl e mi sovviene un'idea: Shel Shapiro è rimasto così folgorato dalla tecnologia da decidere di mettersi un robot qualsiasi in casa e il negozio di elettrodomestici più vicino a casa sua pareva offrirgli una soluzione in tempi rapidi. Ovviamente, ciò giustificherebbe il suo comportamento perché avere un robot in casa, in base alla legge Voivod-Probot sopra accennata, é una cosa molto rock/metal. Altrettanto ovviamente, i due robot per le pulizie comprati da Shel non sono oggetti cosí rock/metal: per fare le cose per bene un vero rocker/metallaro dovrebbe mettersi in casa Voltron o Goldrake o Daitarn 3.
In attesa di vostre considerazioni sull'argomento, vi metto qui due 'scariconi' (come li chiamate voi giovani) molto legati alle tematiche trattate:

 QUI

 QUI

Un caro saluto
Dott. Celtic Freud



DROGATI!
(Con l'accento sulla O)

STASERA al Lo-Fi, nuova tana dei marcioni che ci piace la musica zozza che puzza di grappa fatta da tuo nonno, c'è un mini-festival stoner benedetto dalla mano sinistra di SoloMacello.
Suonano DIXIE WITCH, ROADSAW e SASQUATCH e dovreste esserci tutti, altrimenti avete sbagliato sito/blog/internet

Fate un ripassino con noi:

DIXIE WITCH



ROADSAW



SASQUATCH



Bonus Track

Thursday, October 20, 2011

Censimetal - Obake

Ore 23.58, squilla il cellulare in redazione.
E' Satana in persona che chiama sulla Linea Rossa: deve aver bisogno di qualcosa di urgente.
"Il mio momento è quasi arrivato ma i popoli della terra non sono pronti. Ho bisogno di voi."
"Dica dica, Sommo Signore Degli Inferi."
"Dovete prepararmi una lista dei più ardimentosi e degni Sostenitori Del Metal sulla faccia del pianeta. Sarà da Loro che comincerò a costruire il mio regno sulla Terra. Fra poco suonerà alla vostra porta un fattorino che vi consegnerà tutti gli elenchi telefonici di ogni paese del mondo. Un telefono ce l'avete, il dito per fare il numero pure. Andate, telefonate e trovatemi dei discepoli degni di servirmi a modino. Grande sarà la vostra ricompensa nel Regno Degli Inferi Che Verrà In Terra Fra Poco Ovvero Appena Finite Di Fare Queste Telefonate."

Vedute aperte!
Voglia di innovare!
Ricerca del nuovo!
Aspirazioni originali!
Voi ditemi che cazzo c'entre tutto questo col metal: tutto quello che una chitarra distorta doveva dire lo trovate dentro Chemical Invasion dei Tankard, ed era il millenovecentottantafischia.


E quindi perchè ci diamo un tono da amanti dell'avanguardia e della sperimentazione?
PER LE TIPE, NO?


Cara tipa che non usciresti mai con quella specie di scendiletto obeso peloso maleodorante con le pezze al culo e sul giubbotto di jeans, vieni qui! Noi abbiamo finito le scuole dell'obbligo e sappiamo usare le posate, siamo disposti a vedere OGNI TANTO un film con una storia d'amore (tipo Nekromantik o Serbian Movie, non t'allargare) e abbiamo gusti musicali raffinati, che ci rendono persone migliori agli occhi di tutti. Siamo presentabili, in altre parole. Puoi portarci a conoscere i tuoi genitori, le tue amiche, e se per caso fischiettiamo Brave Murder Day quando incrociamo in gelateria il tuo ex, beh, è una coincidenza. Non serbiamo rancore.
 
Uno dei nostri album preferiti ultimamente è questo degli OBAKE -che non è quella cosa dei siti porni, sta' tranquilla tipa-, un vero capolavoro del trasformare il metal in qualcosa che non è più metal, ma è più metal del metal.
Gli Obake girano intorno a Eraldo Bernocchi, che di sperimentazioni ne ha fatte più di vostra madre nei gloryhosi anni dell'università. Poi ci sono Massimo Pupillo degli Zu, Balasz Pandi, che ha fatto casino un po' con tutti da Merzbow a Kilimanjaro Darkjazz Ensemble e ora sta negli Zu, e per finire Lorenzo Esposito Fornaciari, che fra tutte le cose pettinate noi ricordiamo per i Transgender (anche questa non è una roba porna).


Non ti senti al sicuro con noi, tipa? Non vedi quante ne sappiamo?

Il prode Bernocchi ha risposto al nostro Censimetal! Voi ringraziatelo comprando il disco degli OBAKE qui: http://www.rarenoiserecords.com/jukebox/obake/obake/


PRONTI? VIA!

1. Perchè il metal è il più importante genere musicale mai creato dall'uomo?
Perche' e' il genere musicale piu' "aperto" che esista. Piu' disponibile alle contaminazioni e agli incroci stilistici.

2. I 3 dischi metal che ti hanno portato a vendere la tua anima a Satana
"Raining Blood" degli Slayer, "Aces of Spades" dei Motorhead, "Paranoid" dei Black Sabbath.

3. Qual è la maglietta metal più imbarazzante (e quindi la migliore) che hai mai comprato E indossato?
Un orribile maglietta dei Carcass che ancora posseggo. Ha qualche buco ma resiste ed e' veramente brutta.

4. Che tipo di influenza ha avuto il metal nei tuoi rapporti sentimentali?
Qualche volta drammatica, della serie "puoi levare 'sto rumore che mi da fastidio"? ma nella maggior parte dei casi un'ottima influenza.

5. Il posto più strano dove hai sentito un disco Metal?
Una collina da idilio sul sul Lago Maggiore con in cuffia i Motley Crue.

6. Qual è il concerto metal migliore al quale tu sia mai stato?
Slayer, Slayer, ancora Slayer, per sempre Slayer. Tutto il resto viene dopo.

66. Cosa rispondevi a tua madre quando ti diceva "Cos'è sta merda che ascolti?"
Che non capiva una mazza.
 
666. Qual è il modo migliore di bruciare/profanare una chiesa/moschea/sinagoga/cimitero?
Nessuno. Sono per il rispetto del credo di ognuno, sempre che non mi rompano i coglioni o cerchino di convertirmi. In quel caso, prima ci cago dentro e poi gli do fuoco.

666bis. Spala merda su chi vuoi. E' gratis.
sarebbe veramente troppo lunga. ho una lista infinita!

å

 Babbatio amichevole agli amici di Dissonanze del mixtape degli Obake. Prosit!

Wednesday, October 19, 2011


GAYNA VECCHIA FA BUON BRODO!
MA DOV'E' FINITO IL RISPETTO PER GLI ANZIANI??!?!?!?

Harry mentre scalda la voce per Freezing Moon

Oggi abbiamo visto una cosa che fa stragirare i coglioni. Questa.
Ora, che la CBS si debba FOTTERE è cosa risaputa: d'altronde se Orson "poison the" Wells l'aveva usata per babbare tutti con la Guerra dei mondi chi siamo noi per sottrarla all'ambiguo lasciar intendere complottistico/babbatorio?

Harry Belafonte può fare quello che vuole perchè è il Negro Più Pettinato Del Mondo (dopo il tipo degli Hirax).

Lo sapevate, sfigati metallari di merda che non siete altro, che è stato il primo al mondo a vendere un cazzo di milione di copie con un solo album? Voi frignoni cacasotto che vi bagnate il micropene ascoltando Enter Sandman e facendo la voce grossa che i Metallica vendono milioni di copie nel mondo, LO SAPEVATE?
Quel disco è il capolavoro IMBATTIBILE (altro che Rust In Peace) CALYPSO: non un titolo così fantasioso ma senza dubbio una pietra miliare.

E' stato pure un marine, ma non per questo è un fascio! L'Essere negro da questo punto di vista aiuta, me ne rendo conto. Quindi comunque era un duro.

E' stato uno dei più forti sostenitori del fatto che George Wagina Bush fosse un emerito coglione. Quindi era un figo.

Con la sua arte ha contribuito (direttamente o indirettamente) a creare il genere Interracial, col quale tutti vi siete smanettati/e sui siti porno più famosi.

E NON DA ULTIMO, ANZI:
Ha scritto un pezzo veramente METAL, che potete ascoltare poco sotto e il cui testo fa così:

Era un raduno di zombie
In un cimitero di New York

Zombie da tutte la parti dell'isola
Alcuni di loro erano grandi amanti del calypso
E anche se era carnevale
Si sono riuniti in un baccanale
Cantando

Schiena contro schiena, pancia contro pancia,
Non me ne frega niente, perchè sono già morto da un po'

Una zombie femmina non si stava comportando bene,
Guarda come salta fuori dalla sua tomba
Con un quarto di rum in una mano
E nell'altro una maracas
Lo zombie cantante comincia con le sue rime
E gli zombie scuotono le ossa a tempo
Uno che passava ha detto
E' bello vedere gli zombie che si divertono

Schiena contro schiena, pancia contro pancia,
Non me ne frega niente, perchè sono già morto da un po'

Vado a parlare con Brigitte Bardot
E a dirle di andarci piano
Tutti gli uomini credono di essere Casanova
Quando ti vedono ballare a piedi scalzi
Anche quelli più anziani
Hanno un tuffo al cuore
E qundi te lo chiedo per il tuo bene e anche per il mio
Di metterti almeno gli orecchini

Schiena contro schiena, pancia contro pancia,
Non me ne frega niente, perchè sono già morto da un po'

Tutti i leader mondiali parlano di guerra,
E credo stiano perdendo il controllo
Quindi è compito nostro
Mettere fine alla catastrofe imminente
Dobbiamo appellarci ai buoni di cuore
E chieder loro di unirsi a noi
Perchè se comincia la guerra nucleare
Non avranno più un posto dove andare

Schiena contro schiena, pancia contro pancia,
Non me ne frega niente, perchè sono già morto da un po'
Al raduno di zombie

Quindi
E' IL MOMENTO DI EDUCARE LE MASSE AD ASCOLTARE UNO DEI PIU' GRANDI ARTISTI DI SEMPRE
Qui sotto la personale TOP 5 di SoloMacello dei pezzi di Harry Belafonte, altrimenti detta Guida All'Ascolto Della Musica Dei Negri Chiamata Calypso, Parte I.

Quinta posizione
ISLAND IN THE SUN
Parla di: prendere il sole ma essere presi male perchè te ne devi andare dalla Jamaica e vorresti tornarci nella casa che tuo padre ha costruito col sudore della fronte, e mica solo quella. 


Quarta posizione
COCONUT WOMAN
Parla di: una tipa con delle noci di cocco


Terza posizione
BANANA BOAT SONG (DAY-O)
Parla di: Talebani, banane.


Seconda posizione
WILL HIS LOVE BE LIKE HIS RUM
Parla di: Aspettare e vedere se l'uomo che stai puntando è dotato o no


PRIMA POSIZIONE
ZOMBIE JAMBOREE
Parla di: Zombie che fanno Gayna. Roba da Municipal Waste


BONUS TRACK
HARRY DUETTA COI MUPPETS

Tuesday, October 18, 2011

Ho visto cose...

 ... navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione,
la recensione dei Lupi più mirabolante mai letta balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser...
tutti questi momenti NON andranno perduti nel tempo


Rockerilla - Ottobre 2011

Monday, October 17, 2011


STASERA
c'è uno dei concerti più ingaynanti dell'anno

ma che dico: millennio


ENVY + RISE ABOVE DEAD + HOLY

Al Lo-Fi
(poi ci siamo anche noi che schiacciamo "Play" a cazzo ma non fateci caso)

Le porte aprono alle 21.30
I concerti iniziamo alle 22.00
Costa 10 sacchi più tessera Arci (e volendo potete fare anche quella del 2012)


Noi suoniamo 'ste cose qua, in ordine scarso:
Lightning Bolt / The Misfits / The Secret / Disembodied / Death Before Dishonour / Fuzagi / Snapcase / Strike Anywhere / The Great Deceiver / Logical Nosense / Wood / Gigantor / Strife / Buzzov*en / Coalesce / Swans / Fireside / Deadguy / Muga / Noxagt / Black Cobra / Fluxus / Dead & Gone / Unsane / Sensefield / integrity / Fucked Up / Hot Water Music / Jawbox / Anodyne / Torche / Monolithic / Turmoil / Deftones / Quicksand / D.U.N.E. / Necronomitron / Stretch Arm Strong / Explosions In The Sky / Husker Du / Wolves In The Throne Room / Standord Prison Experiment / Abhinanda & more

Se non vieni sei Belpietro.

Thursday, October 13, 2011

SERATA DISAGIO

Mentre una metà della redazione è - giustamente - in giro a far Gayna spandendo Metal e testosterone a sinistra e a manca infiocinando lussuriose fan, l'altra metà di SoloMacello è inchiodata nel Municipio del Metal a lavare il Sindaco con un asciugamano in cima ad un bastone e a programmare le prossime Gayne. Cosa c'è di meglio che sentire una compilation lessaculo di gruppi inglesi mai sentiti black metal ambient experimental noise landscapes blablablabla mentre si raggiungono posti del Sindaco che neanche Neil Armstrong con in coppa Buzz Aldrin hanno mai avuto il coraggio di esplorare?
E' UNA DOMANDA RETORICA!


su bandcamp questa gemma senza prezzo - meno male -. QUI.

HIGHLIGHT -From the Bogs of Aughiska con questa presentazione di rara magniloquenza
'Dark / Black Ambient noisescapes inspired by Celtic history, the harsh, rugged west coast of Ireland, misty boglands, dark nights, rural isolation, forests, The Burrens flora and fauna. Over 40 minutes of cavernous soundscapes (similar to Inade, Satori and Lustmord), moving into Vinterriket territory, with interesting tales of banshees and the pagan mythology of Ireland. The musical equivalent of standing atop the majestic Cliffs Of Moher with a gale force wind in your face.'

Drugzilla. Se ti vedo per strada ti prendo sotto con la macchina e faccio omissione di soccorso
LE RECENSIONI DI SOLOMACELLO
GIANT SQUID – CENOTES
aka “PRENDERLA LARGA”



Abbiamo sempre avuto una passione per i dischi con le ciccione in copertina: ricordate che CAPOLAVORO era Dirty Rhymes & Psychotronic Beats dei Pungent Stench? La copertina era questa:

 'Mamma, papà, vi presento la mia fidanzata'

Se proprio ci tenete ad ascoltare l'EP in questione lo scendete qui. Sappiate che non è invecchiato proprio benissimo.

Il nuovo disco dei GIANT SQUID si chiama Cenotes ed esce fra un po'. La cosa più importante da dire immediatamente è che è un capolavoro perchè di ciccione in copertina ce ne sono DUE, e hanno anche subito delle mutazioni ittiche di qualche tipo: siamo sicuri che una canzone del disco (anzi è un EP lungo come l'inverno della fame) spieghi per bene cosa è successo ma in onestà vi dirò: non ce ne frega neanche poi un cazzo.

L'unica cosa che straccia un  po' i cojoni di Cenotes è la tracklist, con tutte le puttanate latine altisonanti di qua e di là per far vedere che almeno uno che ha finito le squole dell'obligo c'è l'hano.
Finiti i punti deboli, ora solo Gayna.

Cenotes è pettinato assai. E adesso minchia vi spieghiamo anche perchè: no anzi non c'abbiam cazzi. Andate su BandCamp e sentitelo e tenete in mente queste tre cose:

1. I violini saranno anche roba da tipe ma LI USAVANO ANCHE I MY DYING BRIDE quindi così tanto roba da tipe non sono.

 'Nonno cos'è un maidaingbraid?'
'Una cosa che era pettinata quando ancora non eri nato'

2. Le influenze mediorientali non sono posticce come i testicoli di Capezzone. Anzi suonan bene.

Due mosche stanno tranquille sopra una merda e una fa all'altra: "Vuoi sentire una barzelletta?" e l'altra "Si ma che non sia su Capezzone che sto mangiando"

fa ridere perchè è vero


3. Non copiano i Tool ma ci somigliano.

 NON copiano i Tool

qui c'è un pezzo da sentire


e qui te lo scendi


VOTO: COCKTAIL DI SCAMPI

Wednesday, October 12, 2011


LE RECENSIONI DI SOLOMACELLO
nonchè
LA BUONA NOTIZIA DEL GIORNO:
DEATH METAL A BABBO MORTO


Ah! I piaceri della vita: un EP degli IMMOLATION da scaricare a babbo morto! Quando passavate i pomeriggi al Soundcave a decidere se prendere la stampa australiana o quella tedesca di Close To A World Below non avreste mai pensato che un giorno un'azienda che fa macchine vi avrebbe regalato un EP degli Immolation, vero? Questo perchè vivete con la testa nel culo e non capite i vantaggi della tennologgìa. La FIAT vi ha mai regalato un disco dei Cripple Bastards? Eppure sono tutteddue piemontesi. Ah, quanto cazzo siamo indietro.

Comunque Providence parte bene con quella copertina tipida del death tardo (molto tardo) anni novanta, inizi du'mila che all'inizio sembra suggestiva, poi la guardi meglio e fa cacare, però ti piace lo stesso da matti. Secondo noi TUTTI i dischi dovrebbero avere le copertine fatte SOLO ED ESCLUSIVAMENTE da Dan Seagrave, ma forse ogni tanto esageriamo.
Comunque Providence è ovviamente un capolavoro inarrivabile, il disco del millennio, una tavanata galattica e una cazzo di lezione per tutti gli amanti del calippo di carne come Oceano, Suicide Silence e truppaglia deathcore che più che stimolare la peristalsi negli uomini e l'infibulazione nelle donne non sa fare.


poi oh se c'hai cazzi comprati anche la macchina




Voto: La Brum del Doom ha un Growl nella MMMMMMMMH

Tuesday, October 11, 2011


Ore 23.58, squilla il cellulare in redazione.
E' Satana in persona che chiama sulla Linea Rossa: deve aver bisogno di qualcosa di urgente.
"Il mio momento è quasi arrivato ma i popoli della terra non sono pronti. Ho bisogno di voi."
"Dica dica, Sommo Signore Degli Inferi."
"Dovete prepararmi una lista dei più ardimentosi e degni Sostenitori Del Metal sulla faccia del pianeta. Sarà da Loro che comincerò a costruire il mio regno sulla Terra. Fra poco suonerà alla vostra porta un fattorino che vi consegnerà tutti gli elenchi telefonici di ogni paese del mondo. Un telefono ce l'avete, il dito per fare il numero pure. Andate, telefonate e trovatemi dei discepoli degni di servirmi a modino. Grande sarà la vostra ricompensa nel Regno Degli Inferi Che Verrà In Terra Fra Poco Ovvero Appena Finite Di Fare Queste Telefonate."






 Prima che veniate a cacarci il cazzo LO SAPPIAMO che Giulio The Bastard ha già risposto al Censimetal. Ma questo è il Censimetal della FOAD Records, lui è metà della FOAD Records e quindi risponde di nuovo. Chi ha qualcosa da dire è svantaggiato



1. Perchè il metal è il più importante genere musicale mai creato dall'uomo?

Marco FOAD: Perchè i gruppi metal hanno dei bei loghi

Giulio FOAD: perchè è l'anello di ricongiunzione a Neanderthal


2. I 3 dischi metal che ti hanno portato a vendere la tua anima a Satana

Marco FOAD:

Motley Crue ''Shout at the Devil'' / Slayer '' Reign in Blood'' / Venom ''Possessed''

Giulio FOAD:
Sarcofago "INRI" / Slayer "Reign in blood" / Kreator "Pleasure to kill"
3. Qual è la maglietta metal più imbarazzante (e quindi la migliore)  che hai mai comprato E indossato?

Marco FOAD: quella dei Cinderella negli anni '80

Giulio FOAD: vedi ritrovamento archeologico in allegato... 1986

 ... at war with Satan

4. Che tipo di influenza ha avuto il metal nei tuoi rapporti sentimentali?

Marco FOAD: che mentre venivo urlavo ''I wanna Rockk!!!1'' e mi trasformavo in Dee Snider dopodichè le tipe si spaventavano e non volevano più vedermi

Giulio FOAD: cit: "fermati che devo sboccare"


5. Il posto più strano dove hai sentito un disco Metal?

Marco FOAD: sotto le coperte con il registratorino a pile

Giulio FOAD: idem registratorino a pile nel chiosco di un venditore di ciabatte Macedone che ascoltava i 7 Minutes of nausea in riva al mare


6. Qual è il concerto metal migliore al quale tu sia mai stato? Non deve centrare per forza con la musica.

Marco FOAD: Venom + Exodus + Atom Kraft Palasport di Torino Ott 1986

Giulio FOAD: Kreator nell'88 to 89 a Monaco di Baviera. Anthrax tour di "Among the living".


66. Cosa rispondevi a tua madre quando ti diceva "Cos'è sta merda che ascolti?"

Marco FOAD: Rispondevo che erano i compiti per casa

Giulio FOAD: rispondevo "Auschwitz, the meaning of pain, the way I want you to die!"


666. Qual è il modo migliore di bruciare/profanare una chiesa/moschea/sinagoga/cimitero?

Marco FOAD: con i vestiti inbevuti d'alcool di chi ha scritto questa domanda

Giulio FOAD: solomoschee, grazie. Cagarci su napalm dall'elicottero di Agent Orange. 


666bis. Spala merda su chi vuoi. E' gratis.

Marco FOAD: Troppa poca voglia di scrivere perchè altrimenti ne avrei per 2 ore e mezza.
Giulio FOAD: da un'etichetta che si chiama Fuck Off And Die il nemico sa che l'ora del suo culo è in arrivo.





Saturday, October 08, 2011

CARO DIO,
volevamo dirti una cosa:
COMBINI SOLO CAZZATE.


Avevi sbagliato nove anni fa (che se la beccavi al primo giro ci evitavamo l'intera discografia degli LCD Soundsystem) e te l'abbiam fatto notare.
Ti sei scusato, e te l'abbiam fatta passare.
Ora però, PORCO TU, hai fatto un'altra minchiata.

LA VUOI CAPIRE, CORNUTO ONNIPOTENTE DEI MIEI COGLIONI,
che il JAMES MURPHY che dicevamo noi è

QUESTO
'300? è sicuro dottore? eppure dall'ultima pesata ho smesso con i carboidrati...'


e NON questo?
'prendi lui prendi luiiiii io ho ancora della Gayna da fare prendi luiiiiiiiiiiii'


Vedi di fargli andare ben la risonanza magnetica di Martedì perchè stavolta l'hai fatta grossa.

Per mandare buone vibrazioni a James Murphy andate a scaricarvi (se poteste comprarlo vi diremmo di comprarlo ma è fuori stampa da seimila anni) QUI "Dreams Of The Carrion Kind" dei DISINCARNATE, il suo vero capolavoro. Più dei Testament, si, purista del thrash del mio buco del culo.


Friday, October 07, 2011

IL BUSINESS DEI MORTI



E' morto Steve Jobs blah blah blah lo sappiamo tutti.
Ha rivoluzionato 'sto cazzo e quell'altro, ha causato l'abbattimento graduale della qualità con la quale ascoltiamo la musica quando non siamo a casa, ha cancellato a mazzate l'idea di album facendoci ricadere negli anni '50, e poi ancora ha sfruttato i bambini cinesi, ha cacato nel cassetto dell'argenteria di Sallusti, ha sdoganato la Pelata Spelacchiata (tm), ha inventato prodotto rivoluzionari, ci ha fatto vedere MILIARDI di minuti in streaming su RedTube e YouPorn DOVUNQUE VOLESSIMO. Insomma, la sua ingerenza sui Cazzi Altrui al mondo è ben documentata: voi pensate quello che volete, a noi non ce ne frega un cazzo. Stiamo ancora elaborando il lutto per la morte di Euronymous. D'altronde le opinioni sono come i dischi di Bon Jovi: ognuno ne ha uno.

Però come altri prima di lui Steve Jobs aveva un iScheletro nell'iArmadio: un passato metal. Ma non metal, peggio: a Steve piaceva di brutto la musica sperimentale, quel magma di macello massimalista senza senso, velleità intellettuali e confezione pettinata (come i prodotti Apple). Steve, prima di crepare, ha diviso il palco con i migliori sperimentatori del fottuto pianeta: pochi sanno che la prima incarnazione del gruppo di Anderson e O'Malley, prima che Jobs se ne andasse, si chiama Sunn i))). Steve, il Bistrattato Spelacchiato, suonava una mela, il cui torsolo era amplificato attraverso un calco delle orecchie di Bill Gates, così gli fischiavano due volte.

SoloMacello, col proverbiale stile e la grande delicatezza che sempre ci contraddistinguono, salta alla vecchia sul carro funebre dei vincitori stampando e pubblicando in tutta fretta un'antologia di demo di Steve Jobs nel suo periodo spensierato, quando suonare con Bastard Noise, Prurient o Skullflower era il suo passatempo preferito della domenica pomeriggio.
CD e Doppio LP Gatefold 220g con brossura - 10 sacchi + spese di spedizione per il CD, 25 sacchi + spese di spedizione per l'LP. 150 copie totali stampate per formato. Fatevi sotto. Lasciate la mail nei commenti e vi scriviamo noi.




Wednesday, October 05, 2011

Una serata di spensieratezza e allegrezza visto che quest'estate non vuole finire disagio e amarena amarezza offerta da SoloMacello
ovvero: Locrian tutta la vita un "eclectic mixture of black metal, electronics, drone, and noise rock"... cheffaccio lascio, Signò?


Abbiamo portato il Risiko, possiamo salire?


The Crystal Word - 2010
oh questi leggono
 

Territories - 2010
eqqua c'è stanno pure Blake Judd e Bruce Lamont porcacciodeddio



Drenched Lands