Tuesday, September 23, 2008

CASUS BELLI



Messaggio
Il metal su due cose fondamentali: la fratellanza e i preconcetti.

La prima è facile da spiegare. Un'infanzia comune passata in solitudine a spazzare frigoriferi scassandosi di dolci come se la vita fosse un'Unica Interminabile Merenda. Un sottofondo musicale sempre identico a se stesso, che ti fa sentire più aggressivo e contro il sistema dietario di valori calorici imposto da quella gran vacca di tua madre. Il fatto che la pubertà, invece dell'inizio di una seria sconfinata di possibilità, sia in realtà una mitragliata di fallimenti.
Da lì a fare comunella è un attimo. Uniti nella sconfitta ci sentiremo meno ripugnanti: e la scopata di uno è l'orgoglio di tutti.
I preconcetti sono anche più facili da spiegare. Il primo disco è sempre meglio, la vecchia scuola ha sempre ragione, i cambi di formazione sono un errore, fino a che non vendono un cazzo sono pettinati e poi fanno direttamente cacare. Sono gli anticorpi del metal, fatevene una ragione.
L'uscita di un nuovo disco dei Metallica è ovviamente un evento da non prendere sottogamba: se non altro per il fatto che malgrado non becchino un disco da DICIASSETTE anni ancora siam qui come dei babbi di minchia ad aspettare quest'altro nuovo.
Ma Death Magnetic non è solo uno dei dischi più chiacchierati (e venduti, cari i miei indierockers da 70 copie) dell'anno. E' anche la bomba che ha minato le fondamenta di SoloMacello. Una straordinaria doppia recensione, mentre in redazione volano i tagliacarte.



METALLICA - Death Magnetic

Sono tornati: tonici, incazzati (ma stilosi, vanno a fare shopping in via Montenapoleone un giorno prima del concerto di Bologna) e con un disco che solo chi apprezza il M-E-T-A-L potrà capire a pieno. Rick Rubin, il “santone delle produzioni” (cit.) ha tirato un paio di volte il culo a Lars e gli ha detto “zio, inizia a suonare come quel porcodiddio comanda, parla di meno e stai seduto che io sto in panciolle sul divano di casa”. Poi, Hetfield ora beve solo acqua (Perrier) e Gatorade (2 lemon, 2 orange), gli alcolici sono solo un brutto ricordo. Hammett pensa solo alle fighe e al surf, mentre Trujillo se la spassa a Santa Monica coi fanta brodaz dei Suicidial Tendencies. Insomma I METALLICAMETALLICAMETALLICA sono una band in forma, con un disco altrettanto in forma. Non mi interessa sentir dire dagli amici in un pub di milano che “i Metallica hanno fatto copia/incolla dei dischi degli anni 80 per uscire dal tunnel in cui erano caduti qualche anno fa”. Death Magnetic vi spaccherà il culo d’ora in avanti. Era da molti anni che non sentivamo una band così compatta, così incazzata verso il prossimo, ancora capace dopo vent’anni di scrivere un riff spaccaossa e grintoso come quello di “This Was Just Your Life” fra Master Of Puppets e il Black Album. Vogliamo parlare del suono? Anche no, ascoltatelo e vi renderete conto. Vi renderete conto che una canzone come il singolo “The Day That Never Comes” pur riprendendo un po’ “One”, un po’ “Fade To Black” e a tratti “Orion” entra dentro manco fosse un cazzo di gomma e la successiva “Alll Nightmare Long” è stata votata dal sottoscritto come LA MIGLIOR CANZONE DELL’ALBUM DEI METALLICAMETALLICAMETALLICAMETALLICAMETALLICA. Ha il groove giusto, è sufficientemente stronza e la puoi cantante anche con 8 kinder cereali in bocca (l’ho provato, un giorno faccio un video e lo metto su youtubewithmetallica.com). Vi ho già detto troppo, brutti stronzi, mi sono già espresso e finalmente ho fra le mani quello che voglio, nel formato DEATH COFFIN BOX che ho sempre sognato da quando è stato annunciato. Volete sapere cosa c’è dentro? Inculatevi e compratelo, tanto io l’ho pagato meno di voi e ce l’ho già. E ora posso ricominciare ad ingrassare magnetic. Volevo dire mangiando.


voto del Sindaco: 20/10





METALLICA - Death Magnetic

Il Dott Rubin Von Bobrockeinstein, produttore discografico statunitense, si reca in Transilvania per reclamare la sua eredità: il Castello di suo nonno, scienziato e luminare.

Qui presto scopre un libro scritto dal nonno intitolato "Come li feci".

Con l'aiuto del suo assistente Igor, il gobbo, mette insieme un gruppo per poter produrre un disco che venderà fantamiliardi di copie e tenta di riportarla in vita all'interno del laboratorio del nonno.

Igor, mandato dal dottore a rubare i cervelli dei componenti di una storica e pettinata band fondamentale per la Storia del Metal, per errore prende quelli sbagliati e così la band, dotata dei cervelli anormali di un butterato con i tatuaggi più brutti del pianeta, un nano nazista stempiato, un ermafrodita e un gorilla messicano, registra un disco, Death Magnetic.

L'hybris strabordante del diabolico dottore spinge la band a tornare alle sonorità di un tempo, cercando di ripercorrere la strada dell'illustre avo e vivere di gloria riflessa.

La creatura scappa dal laboratorio e comincia ad infestare il mondo.

10 tracce della durata media di 36 ore cadauno fanno cadere lo speranzoso fan in una specie di trance metanfetamica che al ritorno dei normali livelli di decibel fa esclamare 'che fanta back to the roots del porcoddio'. Due palle.

Riff presi a cazzo da '... And Justice For All' e 'Master of Puppets' fanno urlare al miracolo i rimastoni a cui sono rimasti solo i Trivium come ragione di vita, la batteria del nano nazista che copre qualsiasi cosa e il basso del gorilla messicano che non si sente perchè tanto è negro quindi superfluo.

Le ballatone strappa mutande e il piano di Unforgiven III (porcodio il piano... se non stai registrando un disco degli Emperor ficcatelo nel culo il piano) sono forse il punto più basso nella gloriosa Storia del Metal dalla caduta dei capelli di Devin Townsend (anche i pelati fanno dischi pettinati).

In sostanza, noi non ci facciamo babbare dai riff di nessuno, avete fatto un disco di merda e non basta tornare al vecchio logo per tornare ad essere degli spessi.

E quando arriverete a suonare a Milano come foste l'Ottava Meraviglia del Mondo noi verremo a vedervi perchè tanto non paghiamo ma niente potrà sottrarvi al ludibrio di SoloMacello.


voto: tiro lo sciacquone e t’ho già dimenticato





24 comments:

onan said...
This comment has been removed by the author.
onan said...

Abbi il coraggio di firmarti, anonimo cazzone del secondo giudizio.

a. said...

oh mio dio, c'è una frattura interna a solomacello che neanche nel PD

Romilar said...

eh eh death magnetic spacca..anche in questo senso!

Anonymous said...

ma che cazzo, siete ancora dietro ai Merdallica? Ascoltatevi l'ultimo Motorhead e godete forte, pezzenti!

capitano said...

ummm... ma chi so' 'sti Trivium?!
comunque se all'interno di solobordelo c'è una spaccatura, vuol dire che in minima parte il disco dei metallica merita di essere ascoltato; io che ancora non ho sentito manco un pezzo di St.Anger e di Reload e sono fermo a Load; appunto dai porcodio, 17 anni?! A me Load piace, ci sono dei gran pezzi.

capitano said...

ho scaricato il live in inghilterra trasmesso dalla BBC. mi ascolto i pezzi e poi valuto se cancellare ancora di più definitivamente i metallica dal mio dizionario

Sindaco said...

Anonymous said...

ma che cazzo, siete ancora dietro ai Merdallica? Ascoltatevi l'ultimo Motorhead e godete forte, pezzenti!

Sindaco said...

fachin anonimus pliiisss goooo end fac ior modeer naaauuu! dooont trai to vrait on mai fachin bloooggg! du iu andesteeenddd?!?! or pei miiiiiii!

Leonardo Arpioni said...

Porco dio. Amen e così sia.

una miss said...

Io ovviamente credo al Sindaco...imparate a cantare con 8 kinder cereali in bocca e anche voi avrete la vostra credibilità.

capitano said...

al Sindaco abbiamo visto fare questo ma soprattutto ALTRO!

Sugo o ElPresidente said...

Altro che Metallicadelcazzo (ma è METAL fare shopping in via Montenapoleone, Sindaco? Dubbia...però è zona piena di fica), scaricatevi da megaupload l'ultimo dei Motorhead! Comunque, Solomacello spaccato in due è gravi per le sorti della supremazia metal...

Niccolò said...

E' vero, confermo le preoccupazioni del Presindente Sugo: la frattura di Solomacello puo' avere ripercussioni molto gravi sul mondo metalz, che potrebbe addirittura spaccarsi in due frange (ghei e etero) quando prima invece era un tutt'uno (ghei). Sindaco, riprendi la guida, con l'aiuto del nuovo Motorhead che e' una pettinata spessa (come al solito).

solomacello said...

SM1 scrive:
oh zio ha visto su SM che gayna?
SM2 scrive:
ahahah siiiiiiiiiiiiiii
SM1 scrive:
ha scritto pure una tipa
SM2 scrive:
ieri 300 pagine dio cane
SM2 scrive:
SI UNA MISS ahahah
SM1 scrive:
diocane da ragione al sindaco
SM1 scrive:
poi quegli altri appezzi che invece che pensare alle tipe che dovrebbero farsi pensano che noi potremmo scioglierci
SM2 scrive:
glielo direi
SM2 scrive:
aahahahah
SM1 scrive:
'finche ci sarà un ragazzino ciccione che ingrassa da solo in cameretta ascoltandosi i pantera SM non si scioglierà mai'
SM2 scrive:
"voi però dovreste pensare di più a scopare"
SM1 scrive:
che lettori appezzi porcoddio

Anonymous said...

Provate ad ascoltare Death Magnetic anche solo una volta più di un paio (!?!) e vi renderete conto di che razza di disco di merda sia.
Veramente.
Lo è.
Porcodio.

anonymous 1 said...

unica cosa che penso di aver capito da sto album è che un assioma del metallaro potrebbe cadere. Precisamente i cambi di formazione sono un errore.

Se Ulrich o nano nazista morisse i Metallica ci guadagnerebbero a pacchi.
Porco dio compratevi una drum machine piuttosto che cosi sa suonare anche mia nonna senza un braccio.
(certo però che riascoltare un cambio di tempo dopo 17 anni anche se ormai lo fa la nonna suddetta fa sempre piacere)

Sindaco said...

anonimo: potevi dire TRE e ti risparmiavi la sbatta di scrivere" solo una volta più di un paio (!?!)". Tanto la figura del blogger acculturato che ama la lettura e gli incensi non l'hai fatta. inculati, due volte più di un paio. scusa,volevo dire QUATTRO.

Anonymous said...

A scrivere "TRE" è capace qualsiasi stronzo.

Sindaco said...

Appunto, l'hai appena scritto. E ti sei tirato il culo da solo, davanti alle tipe che leggono SM.

ciao Miss ti stimo!

Anonymous said...

Le uniche tipe che bazzicano sto blog sono quelle che ti sogni di notte sindaco.
Le chiacchiere stanno a zero.
In quanto blogger amante della lettura e degli incensi potrei argomentare molto meglio ma:
la puzza di artificioso e finto di Death Magnetic si avverte già all'esterno del negozio di dischi.

Anonymous said...

La mia compagna di scrivania in ufficio legge SM. altrimenti la faccio fuori

una tipa said...

anche io leggo SM!

fuco said...

http://www.funhostr.com/p/B6wv8fRW/Huge-metal-fans.html

Anonymous said...

Dio boia mi sa che a SM redazione siano volati tagliacarte di troppo e siano tutti finiti sgozzati da qualche allupato in cerca di Miss.
Fateci la moviola di chi ha vinto.