Tuesday, September 14, 2010

Lo smagliato ritorno del Sindaco



IL GRANDE QUESITO ETICO DEL NUOVO MILLENNIO. OVVERO COME LA FIGA PUO’ DARTI AL CERVELLO E ROVINARTI PER SEMPRE LA VITA.

Io sono il Sindaco e a volte torno, ma non per sempre, sia chiaro. Mi faccio vivo solo quando ci sono delle discussioni che mi stanno particolarmente a cuore e che ritengo utili ai fini di evitare la Grande Catastrofe che il 21 dicembre 2012 si abbatterà sicuramente su tutti voi (ce l’avete un po’ di cacarella, eh?). Io me ne sciacquo il cazzo perché ho gli agganci con le multinazionali per scappare nel pianeta della cioccolata: ho risparmiato per una vita e ora ve la metto in culo. Comunque, arriviamo al nocciolo della questione: EVAN SEINFELD (NOTO SINGER DEI BIOHAZARD) ha tirato merda sul modo di operare di Blabbermouth . Non finisce qui: ha anche detto che gli utenti della CNN del METAL sono tutti dei gay/froci/ricchioni/sessualmente diversi/c’èachipiaceilcazzo. Punto e a capo. Adesso capite come mi posso sentire io? Che vivo e respiro Biohazard e Blabbermouth ogni cazzo di giorno? Porca Madonna. Cosa devo pensare? Stiamo parlando di una questione che può seriamente CAMBIARE LE SORTI DEL MONDO. Biohazard vs. Blabbermouth.
Che cazzo di disastro.

Quando Evan era uno di noi

I Biohazard, dal 1987, incarnano il migliore approccio alla musica DI SEMPRE: tutti fratelli, uniti per una ragione (down with da bio) e odio verso tutto ciò che di pettinato può darci la società di merda in cui viviamo (la figa). I Biohazard sono nati a Brooklyn e sono cresciuti nel disagio urbano di un ghetto pieno di negri che se ti vedevano con un burrito in mano ti accoltellavano in batta perché invece dovevi spendere le tue giornate (spendz ya fuckin’ dayz) a vendere il crack (ma io potrò PORCODIO essere libero di mangiare un burrito il giovedì a pranzo o devo anche mettermi nella merda e farmi sgamare con la droga in tasca dai poliziotti?). Ricordano tutti lo stadio S.Siro pieno, quel giugno del 1996, quando i Biohazard suonarono per intero Mata Leao davanti a più di 50.000 persone (cari Muse, andate a casa a pulirvi il culetto pieno di diarrea). Posso dire, con le lacrime agli occhi e la madonna vacca sanguinante tatuata sul polpaccio: io c’ero. Sono passati tanti anni, i Biohazard si sono addirittura riuniti (disco nuovo in arrivo) e nessuno di noi ha mai cambiato la propria vita. Io vado ancora in giro coi felponi col cappuccio e i pantaloni con le tasche laterali. Qualcosa di male? No dico, c’è bisogno che mi guardi come se fossi un rimastone degli anni 90? Se hai problemi dillo che possiamo anche vedercela di notte in un vicolo cieco: io ho più stellette ninja di te e quindi vinco.

Fatte queste premesse, mi preme sottolineare che QUALCUNO E’ CAMBIATO, QUALCUNO USA LA MUSICA PER IL SEMPLICE SCOPO DI FARE SOLDI E SCOPARSI QUALCHE BARBISA IN PIU’, QUALCUNO UN PO’ DI ANNI FA HA APERTO UNA AGENZIA PORNOGRAFICA A LOS ANGELES E CI E’ RIMASTO SOTTO. QUALCUNO STA RINNEGANDO IL VERO VALORE DEL RAPCORE NEL MONDO. QUESTO QUALCUNO SEI TU, CARO EVAN SEINFELD: PELATO DEL CAZZO ED EX CICIONE DEI MIEI COGLIONI. UN TEMPO PUR DI MANTENERE LA TUA INTEGRITA’ TI SARESTI FATTO ACCOLTELLARE, ADESSO TE NE STAI BELLO BELLO SUL DIVANO DELLA TUA AGENZIA PORNOGRAFICA A TIRARE CULI A DESTRA E A SINISTRA. FRA UNA CHIAVATA SENZA AMORE E UN PEZZO NUOVO DEI BIOHAZARD. L’HO VISTO SAI COME LI TRATTAVI GLI ALTRI DELLA BAND: SEI UN POSER E MERITI DI ANDARE A SUONARE IL CEMBALO CON GLI AVENGED SEVENFOLD, TANTO FRA POCO PORCODIO NE AVRANNO BISOGNO, DIOCANE, ECCOME SE NE AVRANNO BISOGNO. E CHIAMERANNO TE, BRUTTO STRONZO DI MERDA CHE GIRI LE SPALLE AL PASSATO PIU’ PETTINATO CHE CI SIA MAI STATO.

 Evan con sua moglie e la sua commercialista

Citiamo, ordunque, la parte di intervista in cui Evan Seinfeld PARLA MALE di Blabbermouth e dei suoi utenti (tu che leggi, vedi di imparare in fretta l’inglese che io non c’ho tempo e voglia di tradurre):

"You know where you see the haters? Blabbermouth, which I think is the gayest site — and I don't mean homosexual gay," Seinfeld told Gun Shy Assassin. "It's gotta be the lamest, weakest, most pussiest web site in the entire music genre. It's like a bunch of keyboard ninjas and arm chair quarterbacks who think they know everything about everything." E poi il pelato continua: "It's so pathetic. I don't even look at that site… ever. They pick up every piece of news. It's like… if you're really pathetic and have no life, you probably already go on Blabbermouth. But if you're really pathetic and have no life, and instead of going to the gym to work out, you'd rather say that everybody who works out is a douche, then you should probably go to Blabbermouth because it's like a giant ball of negativity. They can worship my life from afar.

La forza di Blabbermouth, caro il mio bandanacopricalvizia, è proprio quella di dare ai lettori un’ informazione completa sotto tutti i punti di vista: soprattutto sotto l’aspetto cronologico. Facciamo un esempio molto concreto. Mettiamo che ieri sera a Evan gli si è staccato il cazzo durante il sonno: bene, domani blabbermouth è pronto a raccontarcelo. In tutti i minimi dettagli seguendo le regole delle “5 W” del giornalismo inglese. E parte dal 1987, con tutta la storia della band, passando dallo scioglimento alla reunion fino ad arrivare ad oggi. E magari, grazie a questo, i Biohazard vendono MILLE COPIE di Mata Leao in più, attirano maggiori kidz etc etc etc. Insomma, il successo è una cosa che gira soprattutto grazie a questo genere di cose…considerando che chi legge Blabbermouth è assolutamente legato al mondo del metal e a tutti i suoi lati…la posizione di EVAN SEINFELD mi sembra ESAGERATA e FUORI DA QUALSIASI LOGICA. E poi, diciamo la verità: caro Evan, non è che se uno non va in palestra e non scopa è GAY. Fino a qualche anno fa ti ricordavo con una faccia gonfia e una panza che faceva provincia….e soprattutto ti ricordavo saltare sul palco assieme ai ragazzi cantando gli inni della mia/nostra generazione. E ora invece? Ti sei dimenticato tutto, brutto coglione? Scendi da quel trampolino di merda, togliti quel cappello da cretino e fai meno la figa di legno.
Se vai avanti così farai la fine di Phil Collins: con un pullover, a cantare le canzoni dei Genesis dietro a una batteria luccicante.

 Phil conta i morti del giorno

EVVIVA LA FRATELLANZA!!!
EVVIVA IL RAPCORE!!!!
ABBASSO LA FIGA CHE ANNEBBIA LE IDEE (E I VALORI URBANI)!!!!

9 comments:

Anonymous said...

Dov'era finito il Sindaco? E' rimasto incastrato nella melma del Soniohere?

Il Sindaco said...

si dice SONISPHERE

Solomacello said...

Abbiamo dovuto dare 70 sacchi ad un contadino per trainarlo col trattore fuori dal pantano

idiotaignorante said...

Ma lo sapete che quella commercialista lì della foto, in qualche maniera, ha delle connessioni con il metal? Perché è Mistress Seven, ovvero Amber Dawn Landin, ovvero ex moglie di Malmsteen che le dedicava delicate e soavi melodie baroccosbrocco fra uno schiaffo e un pugno. Ci credo che poi diventa una dominatrix s&m. Ah, la catchpa è "pacco", siamo in tema oggi.

Jörmungandr said...

Grande Sindacoooooooooooooooo

Il Sindaco said...

e tu chi cazzo sei?

Anonymous said...

Fa ridere fino a cioccolata

Il Sindaco said...

cosa ci trovi da ridere? ritengo la questione drammatica

MusicaMetal said...

che poi, l'ironia.

BLABBERMOUTH: Biohazard In Milan: Photos, Video Footage Available

hai proprio una bella beef aperta, adesso, con Evan. Secondo me ci sarà una canzone contro di te nel prossimo disco.