Friday, February 12, 2010

QUANDO AVEVAMO I CAPELLI (LUNGHI)





Un disco con le tastiere che non ti faceva sentire frocio
Un disco con le tastiere che non ti faceva sentire un venduto
Un disco con le tastiere con cui potevi limonare
Un disco con le tastiere con la ghost track all'inizio e non alla fine
Un disco con le tastiere che se riuscivi a fartelo piacere sembravi un laureato
Un disco con le tastiere che se non riuscivi a fartelo piacere dovevi fartelo piacere per forza
Un disco con le tastiere pettinato che non è un disco degli Emperor
Un disco con le tastiere che al Capitano gli si incrociano i congiuntivi per il delirio di roba che c'è dentro
Un disco con le tastiere dove nessun metallaro era mai giunto prima (era il '97 signori)
Un disco con le tastiere che oltre alle tastire c'aveva pure gli archi e il cantante lirico (meglio dei Therion)

Un disco con le tastiere che ti DEVI scendere, ignorante


e come non dargli fiducia con delle facce così


Arcturus - La Masquerade Infernale
1997

5 comments:

Anonymous said...

E i Phlebotomized?

niccolo' said...

Gli Arcturus in realtà erano sì ghei, ma nel peculiare modo in cui sono ghei i norvegesi. Cioè troppo di più degli altri!

opethpainter said...

sì ma che cazzo. TE chaos path?

Solomacello said...

chi cazzo sei? Gian Luigi Beccaria?

opethpainter said...

che importanza ha? il video non poteva iniziare peggio.