Wednesday, September 30, 2009

SoloMacello Vs. S.A.T.A.N.

DISCLAIMER: Come abbiamo già detto SoloMacello non è (solo) un sito razzista.
Chiedeteci cosa pensiamo di padovani e bergamaschi.


Non ci crederete, perchè Luzzato Fegiz, il Vaticano, TV Sorrisi E Cazzoni, Metal Hammer e Rock Hard vi hanno traviato per anni.

La gara a confondere l'ascoltatore medio di musica metal con un satanista/pedofilo/spruzzato ha una lunga storia alle proprie spalle, ma SoloMacello, alias l'autorità metal più importante delle intere terre emerse, si è sempre schierata a favore del Demonio: primo perchè c'ha più figa, e secondo per dare in testa a preti, froci, vecchi e scribacchini metal che credono di saperla lunga.

Leggere il titolo del post sarà quindi uno shock per tanti di voi, in particolare quelli che, dietro nostro invito, hanno aderito all'iniziativa "Una profanazione al giorno toglie il cattolico di torno".

Ma forse dovremmo spiegarci meglio.
Anche perchè dobbiam tirar fuori una cosa abbastanza pesante.

Anzi diciamola subito così tolto il dente tolto il terrone: un grande amico e collaboratore di SoloMacello è meridionale. Avete letto bene. MERIDIONALE. Cioè non è nato* nel Grande E Produttivo Nord Italia, ma piuttosto giù, al Sud, nel paese della criminalità organizzata, delle parole incomprensibili, dei dipendenti statali e comunali e regionali e provinciali che fanno pause pranzo più lunghe di certi contratti co.co.co del Grande Nord Che Produce.

Questo personaggio è il Dottor Celtic Freud. Ma non è il Dottor Celtic Freud che vogliamo infamare. Era solo che non reggevamo più il peso di tale segreto. Però il Dottor Celtic Freud ci ha dato l'input per una considerazione che girava nelle nostre menti sataniche da un po'.

Tolto di mezzo il primo motivo di imbarazzo, torniamo a bomba.
SoloMacello Vs. S.A.T.A.N., dicevamo.

Li avete notati i puntini?
Perchè S.A.T.A.N. è un acronimo.

S.indacato
A.utonomo
T.erroni
A.l
N.ord


Come il solito giapponese babbeo che rimane a farsi le seghe sull'isola deserta e si piglia male quando scopre che la guerra è finita, i T.A.N. sono generalmente felici della loro emigrazione verso il Grande Nord (e come dar loro torto: è meglio in tutto e per tutto), ma non appena riescono a liberarsi dal giogo della loro umiliante origine geografica, mentre già stringono in mano il modulo dell'anagrafe per cambiare il cognome in "Perego Brambilla Casati Ravasi"... eccolalì la Sindrome Del Terrone Al Nord.

La Sindrome quando passa in fase attiva rilascia infatti un ormone chiamato "SMIT"** che altera chimicamente la percezione della realtà trasformando la percezione della produttività littoria e infallibile del Nord in semplice frenesia, e quella della concretezza spiccia dei modi (c'avrei anche da lavorare) in maleducazione e addirittura razzismo, nei soggetti più inclini all'autocommiserazione (cfr. casertani e napoletani).

E quindi sotto con le critiche miopi al paese europeo*** che li ha accolti, con 'sta cazzo di storia del mare che non c'è che se solo avessero aperto per una volta un libro (quello con scritto "Atlante") l'avrebbero saputo prima di imbarcarsi, con 'sta cazzo di storia che i pomodori non sanno di niente perchè non c'è il sole (fateveli paracadutare porco dio), con quell'altra cazzo di storia che quelli del Nord sono "freddi" - che anche questa bastava chiedere a tua madre per farsi confermare il contrario, Salvatò!


A PAESE DONATO NON SI GUARDA IN BOCCA!

VADE RETRO S.A.T.A.N.!




* Dottore non arrivare a cagare il cazzo "Ma io sono nato al Nord!" chè tanto terrone sei e terrone resti.

** Acronimo di Stavo Meglio In Terronia

*** Non è tutto una sottile metafora per parlare dell'immigrazione clandestina dal nordafrica. Negri > Terroni.

5 comments:

Carmelo Brambilla said...

Non fa ridere

Ilprimoanonimodioggi said...

cosa pensate di padovani e bergamaschi? perchè ogni vostra parola è un ordine

Dott. Celtic Freud said...

Carissimi,
non solo sono nato al nord (forse più a nord di qualcuno di voi) ma ben metà del mio DNA è nordico (l'altra metà è terrona - molto terrona, lo ammetto).
Inoltre, se fossi 'terrone' come dite, dovrei avere i sintomi di quella che molto correttamente chiamate 'Sindrome del Terrone al Nord'. Cosa che non ho assolutamente.
In fede,
Dott. Celtic Freud

ps: comunque, le melanzane di Joppolo Giancaxio ( http://www.comune.joppologiancaxio.ag.it/public/index.asp )sono più gustose che quelle di Milano e Torino.

Gomorroide said...

- Antò questi ci stanno a scassà a uallera. Ci stanno a buttà ammerda in coppa

- Gennà che ci dobbiamo fare? Spararci?

Romilar said...

ma quanto ci avete raggione!! a me però la sindrome non mi tocca. Continuo a usare 'scendere' con i verbi transitivi eheheh
ma quanto devo bestemmiare per non farmi imboscare la roba da mangiare nella valigia ogni cristo di volta?!?
tornato appena oggi, ho vomitato disprezzo per dieci giorni tranne che per i polipetti eheheh