Monday, June 25, 2007

E' un sogno che si avvera. Ma è anche la triste e definitiva constatazione che i paesi nordici sono più avanzati della nostra povera italietta retrograda e stronza. La redazione di Solomacello fa quindi le valigie e si trasferisce in Svezia. Almeno per l'Estate, se non ci cacciano per il resto delle nostre vite terrene, perchè un posto dove andare dopo la morte ce l'abbiamo già. Tenetevi il Salento, tenetevi Riccione, tenetevi i vostri porco dio di Negramaro, tenetevi Briatore, tenetevi la Sardegna, la Sicilia, i suoi meravigliosi templi. Tenetevi le feste in spiaggia, tenetevi il sole e il mare. Noi si portano le chiappe al freddo.

Tutto questo perchè?


Perchè Roger Tullgren è un eroe. Roger Tullgren è il NOSTRO EROE. Voi non sarete mai dei pettinati quanto Roger Tullgren. Voi non potete neanche allacciargli gli anfibi, a Roger Tullgren.

Roger l'ha messa in culo al sistema - senza vaselina e con la sabbia!

Roger riceverà dei soldi dalla previdenza sociale svedese per ascoltare metal. Il metal è una parte tanto fondamentale della sua vita da avergli fatto perdere lavori, amicizie, fidanzate, soldi.

L'anno scorso Roger ha visto quasi TRECENTO concerti metal. TRECEN
TO DIO CANE! TRECENTO! DOVE CAZZO ERAVATE VOI??????? Dopo aver mandato in culo una volta di troppo il suo capo, è stato licenziato. Il capo ovviamente è un figlio di troia per averlo licenziato e non aver capito che non si può togliere il metal ad un uomo, ma adesso arriva la parte migliore.

La previdenza sociale ha sottoposto Roger a una seria di colloqui con uno psicologo, il cui risultato è stato che Roger è ora ufficialmente "Malato dimetal". La sua ossessione è stata dichiarata clinicamente rilevante e di conseguenza un vero handicap. E quindi ora Roger si piglia dei soldi dallo stato svedese per questo handicap. La cosa migliore che può succedere a tutti noi.

Il suo nuovo capo ora è costretto a lasciargli ascoltare metal ad alto volume sul posto di lavoro e a lasciarlo uscire prima se vuole farsi 600km in macchina per andare a vedere un merdoso gruppo di cover dei Manowar. A patto che alla fine recuperi le ore perse. Questa si chiama civiltà.

Questa la dichiarazioen di Roger, il nostro nuovo miglior amico: "La gente dice che dovrei crescere e mettermi ad ascoltare altri generi di musica, ma io non posso farlo. L'Heavy Metal è il mio stile di vita".

2 comments:

Alberto said...

Geniale! Anzi, diabolico!

ettor1 said...

pure io ascolto metal in ufficio a volume alto e nessuno mi dice un cazzo. non mi chiamerò roger tullgren ma gli anfibi ci ho chi me li allaccia. e in culo a tutti gli afigati stronzoni che non possono ascoltare metal in ufficio AHAHAH FATE I BOTTI DOVETE SCOPPIARE!!