Monday, April 23, 2012

ROADBURN 2012: TUTTA LA VERITA' - PARTE I / GIOVEDI'



Vabbeh dai ormai siam tornati da un po' è ora di smetterla di frignare come dei pischelli ai quali han detto che il tipo dei Bring Me The Horizon è un fan del fisting.

OK DAI PARTIAMO?
TRE DUE UNO?
OK.

VACCAMADONNA QUEST'ANNO IL ROADBURN E' STATO IL  FESTIVAL PIU' PETTINATO DI SEMPRE.

Lo diciamo tutti gli anni, vero? Vero un cazzo: non abbiamo mai scritto un report del Roadburn quindi non dire puttanate.
Hai presente quanto cazzo ce ne fregherebbe comunque della tua inutile opinione di uomo/donna/Mina Caputo? Meno del prossimo disco dei Metallica.

Quindi VIA CON LA CRONACA DEL ROADBURN 2012!

GIORNO DEL SIGNORE OSCURO SATANASSO 12 APRILE 2012

Ore 04.15 - Sveglia (eputtanamadonna)

Ore 04.45 - In macchina verso Orio Al Serio

Ore 6.15 - Notiamo con grande grande grande entusiasmo che la solita torma di sfigati italiani al primo Roadburn che di solito affolla il prestigioso volo Ryan Air NON C'E'. Solo poche facce conosciute. Bene
così.

Ore 8.20 - Atterrare, prendere bus, prendere treno, andare a Tilburg, Il primo italiano che vogliamo far fuori a colpi di minchia in fronte è il cojone che sceso dall'aereo esclama "Dobbiamo trovare un cambio valuta!". Se non sei già morto perchè sei troppo scemo, per favore spegniti ora. Passare dal coffee shop, fumare maggiorana, andare a dormire.

Ore 13.00 - Alzarsi, fumare maggiorana, cambiare biglietto, entrare al festival, bere birra, brindare con gli occhi lucidi al Roadburn 2012, cominciare a vedere i gruppi.

Ore 15.30 - d.USK / diSEMBOWELMENT. Opinioni discordanti. Il Pelato vomita, l'Albino è indifferente, Il Ciccione moderatamente ingaynato. Ma dura poco. Parti veloci = bene. Parti lente = bene. In mezzo a quello il deserto.

Ore 16.00 - VIRUS. Il tipo era quello dei Ved Buens Ende e vabbeh, pettinato. La musica è una specie di rock post-vaginale con solenni accenni alla fisica protofasonica e un tot di cantato a cazzo pseudobaritonale che fa vomitare da tutti i buchi del corpo. Se ne stesse zitto e ciao. Qualche saputello su Facebook ci fa notare che il nano baritonale è il capo della baracca: lo sappiamo, caro il nostro, ma non ce ne frega un cazzo nè di questo nè della tua modesta opinione. Se fa cacare fa cacare. Da notare che suonano al Patronaat, il nuovo locale (che missà che è un ristorante per 362 inutili giorni all'anno) che sostituisce il Midi Theatre. Pettinato, pettinatissimo, peccato che i vetri colorati con raffigurato il Sommo Coglione tolgano un pelo di culo d'atmosfera perchè entra la luce dell'odiato giorno.

Ore 16.30 - Andiamo a comprare dieci chili di vinile.

Ore 17.15 - AGALLOCH. Si scatena la prima vera Gayna Del Dio Bestia. Come scolaretti davanti a Edwige Fenech alla quale è caduto il gessetto ci induriamo di bestia e loro spaccano il culo. Il batterista me lo farei anche. Se vi piacevano i primi due dischi dei Katatonia e se ancora vi piacciono i blastbeat (ma anche le atmosfere da pomicio nel bosco) e non li avete ancora ascoltati fate cacare più di Gesù. Maggiorana. Birretta.

Ore 18.00 - MICHAEL GIRA. Il vecchio è ovviamente un pettinato di prima categoria. Dice che il nuovo degli Swans esce fra poco e sono due CD e tre LP. Sentiamo delle cose succedere in tasca. Peccato che la gente al bar parli e Michael non la prenda tanto bene. Però chiama a sè quelli sotto il palco, molla quasi il microfono, latra, strazia, sbrega, scalcia. Birretta.

18.45 - OM. Sono stati talmente pettinati che meriterebbero una recensione seria, ma visto che nè siamo capaci nè avremmo cazzi di farlo se fossimo capaci allora ce la caviamo così:



Ore 19.45 - LA OTRACINA. Vediamo poco perchè la sala è imballata come un pub a San Patrizio ma ci sembrano megapettinati. Birrette, maggiorane, cose, persone. Il tutto comincia a diventare un po' confuso.

Ore 20.15 - KILLING JOKE. Lo scherzo che non fa ridere. Pelato, Albino e Ciccione sono concordi nel considerare il concerto dei Killing Joke una delle due cose più attese del Roadburn 2012. L'altra non ce la ricordiamo ma dev'esser stata pettinata. Comunque i Killing Joke hanno l'occasione di legittimare la propria pettineria storica in un contesto pretigggioso, con tanta gente pronta ad ascoltarli e adorarli. Quindi che cazzo fanno? Mandano tutto in culo. Si capisce che c'è puzza di merda dall'ingresso sul palco. Scazzato e senza intro. Qualcuno direbbe "punk", noialtri diciamo "alla brutto dio". A Geordie Walker non gliene frega un cazzo di star lì, e forse neanche di suonare nei Killing Joke. Youth è un vecchio inglese che ha sbagliato aereo e invece di finire in Florida gli è toccata in sorte Tilburg. Jaz ce la mette tutta ma con un vecchio in vacanza a sinistra e un vecchio scazzato a destra l'è dura. Geordie spalle al pubblico. Ogni tanto suona, ogni tanto no. Ce ne andiamo scoglionati e augurando una forte forte diarrea ai Killing Joke. Ci consoliamo nel solito modo. Ci hanno poi detto che Geordie ha tirato un calcio volante a degli ampli e delle roba al fonico di palco e se n'è andato. Away dei Voivod ci ha detto che il tour manager s'è licenziato a metà concerto. Chissà se è vero. Comunque, Killing Joke: Cacatevi addosso. Tanto fra un po' comincereste lo stesso, almeno ci arrivate allenati.

Ore 21.00 - ANCIENT VVISDOM. Non sanno suonare, non sanno cantare, ma hanno gli occhiali da sole e la faccia da culo. Sanno scrivere i pezzi e il concerto non è un capolavoro ma se conosci i pezzi ti diverti di brutto. Comunque eroi della tamarraggine. Tra l'altro il cantante assomiglia al nostro amico Salvastore:

(NB: che bella pelata Luiggi!)

Ore 22.00 - ULVER. Ecco per esempio gli Ulver: nessuno ha idea di cosa cazzo stiano per andare a fare dato che hanno annunciato il concerto come "Roadburn 1967" e insomma indietro nel tempo non ci potranno tornare no? Alla fine il segreto di Pulcinella era che presentavano non ufficialmente il disco Childhood's End che esce a fine Maggio e c'ha dentro le cover di 13th Floor Elevators, Troggs, Electric Prunes e altri psichedelihoni. Anche qui i giudizi di Albino, Ciccione e Pelato vanno a divergere parzialmente. L'Albino strilla BERGTAAAAAAAAAAAAAAT tutto il tempo, il Pelato nota i fini arrangiamenti, il Ciccione comincia ad avere il cervello in merda. Diciamo che facendo la media prendiamo atto di quest'ennesima sfuggente metamorfosi e ce la facciamo andar bene. Quando suonano i pezzi paro-paro non serve a un cazzo, quando si allungano nello sbrodolone psichedelicone invece c'arrazziamo. Un'ultima nota sugli Ulver: BERGAAAAAAAAAAATTTTT.

Ore 23.15 - Birrette a go-go

Ore 23.45 - Come dei veri Ascoltatori Illuminati Di Musica stasera saltiamo i Voivod, chè tanto suonano domani di nuovo, e andiamo a vedere Chelsea Wolfe. anche perchè se per un'oretta non fissiamo un ciccione peloso con la chitarra ci fa anche bene. Un po' di topa oscura non ha mai ucciso nessuno. Ovvio che la Zia Chelsea spacca tutto: PJ Harvey + Bad Seeds. Finisce con Pale On Pale e se ricordo bene abbiamo limonato piangendo.



Birretta. Birretta. Birretta. Siamo sfondati. Andiamo a casa perchè tanto la gnocca l'abbiam vista, le birre le abbiam bevute, la droga l'abbiamo assunta, e stamattina ci siamo alzati alle 4, dio bestia.
Ci vediamo poi domani neh?

9 comments:

MusicaMetal said...

'Si scatena la prima vera Gayna Del Dio Bestia' - con frasi del genere, mi demoralizzate dallo scrivere qualsiasi futuro live report di qualsiasi gruppo. Non sarà mai all'altezza di riassunti simili.
E poi calcolate che il mio prossimo live saranno i Nightwish.

ps: Senzabavaglio?!?!?!?!?!? LOL!

Solomacello said...

Non ti demoralizzare tu sei il lato intelligente e istituzionale, noi siamo cazzoni al galoppo.

Però non puoi nominare certi gruppi qui, PER NESSUN MOTIVO o subirai l'ira del Sindaco

ps... senzabavaglio nella sua celebre imitazione di raul gardini

Ila Satsumo ))))) said...

noi eravamo al primo Robborn su quel volo...evidentemente per fortuna non abbiamo la faccia da sfigati!!!

Solomacello said...

meno male che esteticamente siete al nostro livello ;-)

Anonymous said...

esame sfigati al primo roadburn: superato in scioltezza dato che è il ns terzo

vengo però bocciato con male parole perchè avendo qualche dollaro e sterlina da viaggi pregressi avevo bisogno di cambiare valuta....o forse non ero io? vabbè stasera agli Om datemi conferma attendo la vs minchia in faccia

vi siete beccati il vecchio Gira noi abbiamo preferito le zolle di merda dei Saturnalia e sono stati beiu viaggi dato l'alto tasso di THC
concordo sugli Agalloch tra i migliori di tutto il roadburn
voivod saltati anche noi?
spiace avete perso tempo per i killing joke noi eravamo a distruggerci coi Lord Vicar veri signori doom tra l'altro il bassista frequenta il roadburn da anni e ci abbiamo parlato/fumato più volte che con tutti gli altri italiani, il rsto ok dimenticate le copie ufficiali del primo Black Sabbath Orchid che cmq hanno fatto divertire mi interessa il vs report dai continuate...

M

Anonymous said...

fatemi aggiungere che gli Ulver hanno sprecato l'occasione di essere headliner con sto concerto vergognoso. sbavavo prima che iniziasse poi alla 4 cover li ho mandati affanculo per rifarsi ci vuole veramente l'esecuzione completa della trilogia

M

analviolence said...

Ho come l'impressione che manchi qualcosa..

Anonymous said...

coglioni i virus sono stati i migliori, teste di cazzo ficcatevele nel culo (le teste)

Solomacello said...

'i gusti sono gusti' come diceva il gatto mentre si leccava il culo