Wednesday, May 30, 2007

A volte la vera informazione non viaggia nei canali più consueti e sconosciuti. Perchè troppo difficile da rappresentare in sintesi, perchè la gente non ha più pazienza di spendere il proprio tempo cercando di CAPIRE le storie e le persone che le rendono vita reale. In un mondo dove "un ragazzo muore per lo spinello", e poi si scopre che lo scemo si faceva le basi al cesso, come sarebbe possibile raccontare l'esistenza tormentata e le scelte estreme di chi, fino a poco tempo fa, ha fatto del Satanismo la propria religione? Come far capire alla gente che il Sentiero Della Mano Sinistra e quello dell'Oscuro Signore sono ricchi e spiritualmente soddisfacenti come quello di Gesù Cristo E Suo Padre Cornuto? Non è impresa facile, e infatti non ci proviamo. Che siano le parole non mediate di L.Z.M., 29 anni a raccontare la storia. Per tre motivi abbiamo scelto di condurre quest'intervista via MSN Messenger. In primis, perchè L.Z.M. non voleva rivelare la sua identità, scegliendosi quindi il nickname A Blaze In Padanian Sky, citazione da uno dei dischi storici del movimento Black Metal, A Blaze In The Northern Sky dei norvegesi Darkthrone. Poi: più un reporter è umano, più le sue storie respireranno verità. E la verità è che avevamo paura di quest'uomo che tanti e tali crimini ha commesso. Come ultimo motivo, e forse più importante dei tre, è che così era più comodo. Sto davanti al computer con una birra e una sigaretta, e me ne vanto. Ma andiamo a leggere quest'intervista, a noi concessa in esclusiva.


Giornalista Heavy Metal scrive:

Allora, caro LZM, grazie per aver accettato di rispondere a questa intervista. Vuoi introdurti ai nostri lettori?

A Blaze in Padanian Sky scrive:

si... ciao... buongiorno a tutti... sono un satanista... scusate EX satanista... ora cittadino operoso e perfettamente inserito nella società.
Giornalista Heavy Metal scrive:

quanti anni fa ti sei sottratto al culto dell'oscuro signore?

A Blaze in Padanian Sky scrive:

se non contiamo la gita a bergen (e quello che succede a bergen rimane a bergen) son 15 giorni più o meno

Giornalista Heavy Metal scrive:

parlaci di come è cominciato tutto. a che età? dove? chi è stato il tuo punto di contatto per la comunità sventra-caproni?

A Blaze in Padanian Sky scrive:

mah tutto è cominciato abbastanza per caso... ero un pischelletto sovrappeso senza tipa... uno come tanti... un giorno il cugino di un mio amico mi ha fatto sentire kill'em all... poi una cosa tira l'altra... il momento topico è quando ho tirato la prima bestemmia... quando non sono stato fulminato ho capito che da lì sarebbe stata 'tutta discesa' (cit.)

Giornalista Heavy Metal scrive:

ti dava una specie di forza? cosa sentivi dentro di te?

A Blaze in Padanian Sky scrive:

il fatto di non avere una tipa è stato una forte spinta... avevo un sacco di rancore nei confronti dei 'pettinati'... cioè loro scopavano e io no? ma ti pare? oh ci son sette tipe pre uno e io passavo i sabato sera a farmi le seghe a casa.

volevo dire che non mi sentivo integrato con il resto della società e quindi ho spinto la mia ricerca spirituale verso filosofie affini

Giornalista Heavy Metal scrive:

facevi uso di alcoolici e sostanze stupefacenti?

A Blaze in Padanian Sky scrive:

solo i giorni feriali. e il sabato e la domenica

Giornalista Heavy Metal scrive:

quindi mi pare di caprie che passassi gran parte del tuo tempo da solo? era più insicurezza o rabbia?

A Blaze in Padanian Sky scrive:

più che altro era adipe. ero troppo 'robusto' e la gente non voleva farsi vedere in giro con me. passavo le mie giornate a scrivere e descrivere il mio dolore solitario sulla smemo e a mettere in ordine alfabetico le magliette dei gruppi metal

bastardi! solo perchè avevo un paio di culi di troppo non mi invitavano mai alle feste delle tipe

Giornalista Heavy Metal scrive:

quali erano i tuoi gruppi preferiti? non uscivi nemmeno per andare ai concerti?

A Blaze in Padanian Sky scrive:

non pensate che i satanisti siano tutti ottusi. ascoltavo tutti i generi: sia il black che il death. concerti si c'erano ma ci andava troppa gente. cioè se un gruppo è veramente spesso e puro se ci vanno più di venti persone mi da in testa. all'epoca tutti saltavano sul carro dei vincitori quindi ti trovavi di tutto ai concerti. dalla tipa che limonava al tipo con la maglietta dei korn

Giornalista Heavy Metal scrive:

capisco che questo si adattasse male a una personalità come la tua. un'altra cosa che mi ha sempre incuriosito è il rapporto che i satanisti hanno con il razzismo e il concetto di superiorità della razza ariana. come vivevi, e come vivi ora, la questione?

A Blaze in Padanian Sky scrive:

la questione che i satanisti siano razzisti è una fesseria inventata dai preti per denigrare noi poveri satanisti emarginati. i negri, i froci, i rincoglioniti possono vivere tranquillamente con gli ebrei al loro paese. tanto io li non ci vado

Giornalista Heavy Metal scrive:

mi fa piacere che la ragionevolezza abbia preso il sopravvento.

che rapporto hai con il sesso femminile ora che sei cresciuto e "uscito dal giro"?

A Blaze in Padanian Sky scrive:

oggi festeggio un mese con la mia tipa. non pensate che sia anche lei una del giro. sono cresciuto e ho capito che un rapporto costruttivo non si può basare sui gusti musicali. infatti lei ascolta gli hormonauts

Giornalista Heavy Metal scrive:

oh porco dio! volevo dire: che differenza nei gusti!

ti è mai capitato, prima di due settimane fa, di prendere parte a veri e propri riti satanici? o di organizzarne tu, eventualmente?

A Blaze in Padanian Sky scrive:

bhè se consideri un rito satanico regalarsi per il compleanno una profanazione con tanto di rogo, allora ti dico si

Giornalista Heavy Metal scrive:

in che zona agivate?

A Blaze in Padanian Sky scrive:

ovunque ci fosse gayna fratello, tranne che in bass'italia che mi fa schifo

Giornalista Heavy Metal scrive:

Quindi in qualche maniera la tua associazione a pratiche sataniche e l'appartenenza spirituale all'ambito musicale denominato "black metal" comporta una componente geografica ben definita?

A Blaze in Padanian Sky scrive:

grazie per la domanda ci tengo a sottolineare questo aspetto della vicenda: ovviamente il punto cardine della questione è il tendere all'oscurità. in alcune aree geografiche l'oscurità non esiste. cioè se io vado in vacanza, ad esempio, in salento, non posso venerare l'oscuro signore. li la gente si abbronza e le tipe la danno via.

capisci cosa voglio dire? in uno scenario di degrado culturale la ricerca della spiritualità non può attecchire. poi li c'è il reggae. che piace ai negri. e alle tipe piacciono i negri e i negri anche se sono negri non sono oscuri. per questo il satanismo può attecchire solo in posti dave la gente gira con i pantaloni lunghi

Giornalista Heavy Metal scrive:

messa in questa maniera è veramente difficile pensare che sia una questione di razzismo o supremazia della razza bianca e pettinata: mi pare chiaro che la logica dietro le tue affermazioni sia FERREA.

ora che sei fuori dal tunnel del satanismo, c'è qualcosa che ti manca e qualcosa invece che sei felice di esserti lasciato alle spalle?

A Blaze in Padanian Sky scrive:

mah guarda una cosa che mi manca sono le partitelle a risiko che ci facevamo dopo le messe nere per rafforzare lo spirito di gruppo. era molto divertente. chi conquistava l'africa perdeva e per punizione veniva sotterrato per 3 giorni nel giardino della nonna di un adpto che faceva la perpetua.

una cosa che non mi manca e sgozzare le galline. mi hanno sempre fatto paura quegli occhietti

tutte le volte che dovevo sgozzarne una mi toccava prima metterle le lenti a contatto e ti ssicuro che è una sbatta mettere le lenti a contatto a una gallina

Giornalista Heavy Metal scrive:

Incredibile - si potrebbe quasi dire che si tratti di un impeto animalista!!!!!

A Blaze in Padanian Sky scrive:

bhè si io amo gli animali. li mangio quasi tutti

Giornalista Heavy Metal scrive:
Un'ultima domanda prima di salutarci: puoi dirci PERCHE' sei uscito dalla Setta?
A Blaze in Padanian Sky scrive:
mah guarda le ragioni possono essere molte. le persone si evolvono e crescono. quando ti accorgi che il tuo percorso è compiuto e che tutto quello che c'era da profanare è stato profanato e subentra la routine senti di avere bisogno di nuovi stimoli. così me ne sono andato. ho scelto la strada dell'educatore per far crescere giovani menti nel culto dell'Oscuro Signore.
colgo l'occasione per salutare i miei ex-compagni che adesso si trovano in un 'posto migliore'

Giornalista Heavy Metal scrive:

c'è qualcosa che non ti ho chiesto che ci terresti a dire?

A Blaze in Padanian Sky scrive:

si, le seguenti parole:

ROVESCIARE CROCI E' UNA SBATTA

LE VERGINI PER I SACRIFICI SON DIFFICILI DA TROVARE

BRUCIARE CHIESE PER ACCENDERSI LE ZAGHE E' UNA GALLATA

LE NORVEGESI SONO PETTINATE

MANGIARE UN PEZZO DI CERVELLO DI UN COMPAGNO DI SETTA TI FA PUZZARE LA PIPI COME GLI ASPARAGI

Giornalista Heavy Metal scrive:

Grazie per il tempo concesso a Solomacello. Che dio ti benedica, ora.

A Blaze in Padanian Sky scrive:

CHI? non era per l'Avvenire?

A Blaze in Padanian Sky scrive:

arrivederci a tutti

6 comments:

Anonymous said...

SOLO DEI DEMENTI POSSONO SCRIVERE STE CAZZATE MI DISPAICE SOLO CHE NON CI SIA UN PREMIO DEMENTI PERCHE VOI LO AVRESTE GIA VINTO A PARER MIO ...
COMUNQUE MI SEMBRA AUTOBIOGRAFICO TUTTO CIO ... O MI SBAGLIO ?

a. said...

bravi, sono un collega giornalista e il vostro lavoro porta lustro e prestigio alla nostra bistrattata categoria. parlerò di voi al nostro rappresentante di categoria

TS said...

Non conosco Anonymous. Al massimo Euronymous. E comunque grazie per i complimenti testa di cazzo.

onanrecords said...

Bella intervista.

diomede said...

http://giocanobenequesti.blogspot.com

solomacello said...

Diomerde!