Saturday, December 24, 2005

PITBULL GRINDCORE: anche i cani hanno una voce, Di Canio no.

Riportiamo una notizia apparsa oggi

Palermo: colloquio detenuto-cane

L'animale soffriva per la sua assenza

Il suo cane soffre troppo da quando è stato chiuso in carcere e non mangia più: per questa ragione, Francesco Ingrassia, un uomo detenuto al carcere Pagliarelli di Palermo dallo scorso settembre per spaccio di droga, ha chiesto e ottenuto dalle autorità un colloquio con il suo animale. La richiesta aveva fatto pensare ad uno scherzo, ma la Procura, verificata la situazione, ha autorizzato l'incontro.
NOI ABBIAMO TROVATO LA METAL-SOLUZIONE!
Da un annetto circa esiste una project-band chiamata CANINUS, formata dai tipi dei Most Precious Blood... E' grind, hardcore e metal. Ovviamente cantato da due pitbull. Sganceremo i due affamatissimi pitbull (che vedete nella foto) la prossima volta che Di Canio (e il cognome non è casuale) si permetterà di accennare il saluto fascista in campo. E' stato già avvertito nei post precedenti. Ma lo ribadiamo nel caso in cui lui non l'avesse capito.

4 comments:

Anonymous said...

Niente in confronto agli Hatebeak, un ottimo combo di death floridiano i cui inumani growl vengono, appunto, da un pappagallo.

http://www.reptilianrecords.com/reptilian/hatebeek.html

Ho notato adesso che hanno fatto uno split coi Caninus. Geniale!

solomacello said...

Animal-core!

Johnny Mox said...

Nuooooo lo split caninus - pappagallus è davvero frontiera!!! tra l'altro su reptilian records! Produce Piero Angela?

Musica per drogati said...

fantastico! mitico! li devo scricare!